Adozione Nazionale ed Internazionale

adozione Nazionale e Internazionale

L’Adozione è un istituto volto ad assicurare ad ogni bambino, che si trovi in condizioni di abbandono morale e materiale da parte dei genitori e dei parenti tenuti a provvedervi, la possibilità di essere inserito in una famiglia rispondente alle sue esigenze e che diventi a tutti gli effetti il suo nucleo familiare.
Le coppie che desiderano intraprendere un percorso adottivo devono presentare una domanda presso il Tribunale per i Minorenni territorialmente competente e successivamente intraprendere un percorso di valutazione psicologica e sociale c/o i servizi competenti quali ad esempio il Centro Servizi per la Famiglia.
Il Centro Servizi per la Famiglia accompagna le famiglie anche nell’iter di adozione cosiddetta “in casi particolari”, prevista per le situazioni in cui il minore sia già inserito in un nucleo familiare con cui ha sviluppato legami affettivi o per minori che si trovino in particolari condizioni di disagio.

Normativa di riferimento

L’Adozione Nazionale e Internazionale è prevista e regolamentato dalla legge nazionale n° 184/1983 modificata con la Legge n° 149/2001 “Diritto del Minore ad una famiglia.
In materia di Adozioni Internazionali, la Convenzione dell’ Aja del 29 maggio 1993, sulla protezione dei minori e la cooperazione, ratificata in Italia con legge 31 dicembre 1998, n.476, ha instaurato un sistema di cooperazione tra gli Stati contraenti stabilendo delle garanzie affinché le Adozioni Internazionali si facciano nell’interesse superiore del minore.

Adozione Nazionale ed Internazionale

Chi può diventare genitore adottivo?

Possono diventare genitori adottivi, i coniugi uniti in matrimonio da almeno 3 anni o che raggiungano tale periodo sommando alla durata del matrimonio il periodo di convivenza prematrimoniale. L’età degli adottanti deve superare di almeno 18 anni, e non più di 45 anni, l’età dell’adottando.

attività

Il Centro Servizi per la Famiglia svolge le seguenti attività:

• Informa l’utenza sulle procedure dell’adozione nazionale ed internazionale, in particolare sugli aspetti legislativi e sul percorso psicosociale da intraprendere.
• Promuove incontri informativi rivolti alla popolazione sul tema dell’infanzia e sulle varie possibilità di aiuto.
• Promuove gruppi di auto mutuo aiuto per le famiglie adottive.
• Collabora con Enti e/o Associazioni per progetti inerenti le tematiche dell’adozione.
• Svolge percorsi di valutazione psicosociale per aspiranti coppie adottive.
• Garantisce il monitoraggio e il supporto post adottivo.